Video allenamento, Videogiornale Body&Soul

Come aumentare l’intensità in Heavy Duty ( prima parte )?

In effetti ci sono varie tecniche da poter utilizzare e intendo darne un’ampia visione, così come commentarne la messa in opera in questi video di supporto,

Una volta acquisita la giusta tecnica di lavoro in modalità Heavy Duty si può passare all’aumento dell’Intensità di allenamento attraverso tecniche di lavoro appositamente strutturate ed inserite di volta in volta.

Serie eseguite attraverso il Pre-esaurimento ( un esercizio di isolamento seguito senza riposo da uno multiarticolare ), solo negative, parziali, Max Rest Pause, sono perfette per aumentare l’Intensità dei nostri allenamenti.

Ricordo a tutti che un altro modo per aumentare l’Intensità in allenamento consiste nel ridurre progressivamente i tempi della nostra sessione di allenamento, in effetti un allenamento HIT andrebbe eseguito mantenendo pulsazioni e respiro sempre relativamente alti durante l’intera sessione, quindi i recuperi devono essere per forza di cose corti.

Per concludere vi ricordo che ad un aumento dell’Intensità deve necessariamente corrispondere una rimodulazione del Volume e/o della Frequenza che, come già spiegato nei video precedenti, vanno coniugati in maniera inversamente proporzionale tra di loro.

In questa serie di video-articoli introduco le varie metodiche per l’aumento dell’ intensità in allenamenti di tipo Heavy Duty e Protocollo Ibrido HD/ZT.

Se volessi saperne di più sulla’ Heavy Duty di Mike Mentzer e le tecniche HIT ti consiglio di visitare il nostro portale sull’Alta Intensità cliccando qui

Ricordo a tutti coloro che da tempo mi seguono che alla HITA ( High Intensity Training Academy ) ogni anno vengono realizzati corsi, seminari e Convention in chiave HIT ( Alta Intensità ) su allenamento e alimentazione nel Bodybuilding, è possibile dare un’occhiata ai programmi dei vari corsi aprendo la sezione “Corsi HITA” di questo sito o contattandomi direttamente attraverso una Mail privata dalla sezione CONTATTI.

Per ascoltare la seconda parte del video clicca qui

Buona visione a tutti..!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *