Gianluca Mazzolini

Gianluca Mazzolini

Personal Trainer
Biografia

Ho 30 anni e pratico bodybuilding da quando ne ho 14. Da bambino, ho praticato alcuni sport come arti marziali e calcio, spiccando sempre per le mie eccezionali doti fisiche ad atletiche. Già dagli 10-11 anni mostravo una potenza ed una velocità molto superiore rispetto ai miei coetanei e già allora presentavo una massa muscolare di gran lunga superiore a tutti gli altri senza aver mai messo piede in una palestra.

Ma la mia passione per il bodybuilding iniziò molto prima però, all’età di 6-7 anni quando vidi per la volta i film dell’attore belga Jean-Claude Van Damme che fu il mio idolo indiscusso per tutta la mia adolescenza.

Colpito dalla fisicità di questo attore, decisi anche io dovevo essere come lui.

Fu allora, all’età di 14 anni, che mi iscrissi in palestra.

Grazie alle mie straordinarie doti genetiche ottenni fin da subito risultati eccezionali che mi portarono all’età di 22 anni a praticare bodybuilding a livello agonistico.

Seguendo un classico approccio in alto volume, ottenni ottimi risultati, che mi permisero di presentarmi alla mia prima gara, nel 2007, all’Ercole Farnese ottenendo un ottimo terzo posto, che mi diede la qualifica per i campionati italiani assoluti IFBB dove mi piazzai anche lì sul gradino più basso del podio, risultato che a parere di molti mi stava stretto, ma era il mio primo anno di gare ed io ero felice del mio piazzamento.

L’anno successivo, nel 2008, sotto la guida del mio preparatore di allora, raggiunsi un peso gara di 78kg vincendo così la Notte dei campioni nella categoria Under 23.

Nel 2009 però, a causa dei tanti anni di allenamento eccessivo, subiì una serie di infortuni, per fortuna di lieve entità, che mi tennero lontano dalle gare, rallentarono i miei progressi e mi fecero cambiare la mia visione ed il mio approccio al bodybuilding.

In quell’anno, infatti, partecipai ad un seminario tenuto da Enrico Dell’olio, nel quale spiegava i principi e fondamenti dell’allenamento ad alta intensità. Convinto dalla razionalità di questo approccio e colpito dalla preparazione e competenza di Enrico decisi di seguire ed intraprendere questa strada.

Iniziai così un percorso di formazione, che continua tutt’oggi, sulle tecniche HIT.

Partecipai a tutti i corsi ed i camp tenuti da Enrico, che diventò anche il mio preparatore atletico, iniziai a studiare le tecnologie alimentari volte al cambiamento della composizione corporea, iniziai anche ad interessarmi alla biomeccanica e la biochimica degli alimenti, avendo capito, la stretta correlazione tra questi ultimi e la scienza dell’esercizio, finchè nel 2014 Enrico mi propose di entrare a far parte del team della HITA. Da allora lavoro alla HITA, come personal trainer e collaboratore di Enrico.

Nel 2015, sempre sotto la guida esperta di Enrico, arrivai a raggiungere la mia condizione fisica migliore di sempre, ottenendo un ottimo terzo posto al Gran prix Ercole Farnese, nella categoria più numerosa ed agguerrita, i pesi medi, con un peso gara di 77kg, presentato una muscolatura ed una definizione di gran lunga superiore a tutte le precedenti gare.

Ad oggi continuo i miei studi sulla biochimica e la biomeccanica, estendendo i miei interessi alla biologia, all’evoluzione e all’anatomia del corpo umano, tenendomi sempre aggiornato sui più recenti studi riguardanti le alimentazioni volte al cambiamento della composizione corporea ed al miglioramento delle condizioni di salute.