Video vari

Di Testosterone ne sentiamo parlare quasi tutti i giorni, tuttavia pochi ne conoscono le implicazioni nell’uomo e nella donna.

Bassi livelli di Testosterone ( in entrambi i sessi ), sono correlati non solo a bassa libido, ma anche ad una composizione corporea esteticamente non ideale, bassa concentrazione, bassa vitalità, umore negativo, osteoporosi ( nell’uomo ), etc.

L’ambiente in cui ci troviamo è fondamentale per la corretta sintesi del Testosterone, per ambiente intendo principalmente ciò che mangiamo ( dieta ) e come ci alleniamo.

Alimentazioni alte in zuccheri e basse in grassi saturi e colesterolo alimentare sono generalmente legate a bassi livelli di Testosterone ematico.

Allenamenti aerobici lunghi e con cadenze giornaliere ( maratona ) non sono solo deleteri per il cuore e le articolazioni come emerso da molti studi su atleti di alto livello in queste discipline, ma agiscono anche negativamente sui livelli di Testosterone ematico sia nell’uomo che nella donna.

Negli ultimi anni si sono accumulati letteralmente centinaia di lavori scientifici sulla relazione negativa tra attività aerobiche e invecchiamento, le attività che invece ci mantengono giovani, attivi e con livelli di Testosterone alto sono quelle Brevi, Intense e Infrequenti, come l’allenamento con i pesi in stile Heavy Duty o il Protocollo Ibrido HD/ZT, fatti per non più di 4 ore al mese, o le tecniche HIIT ( High Intensity Interval Training ).

Nel caso di bassi livelli di Testosterone, oltre a regolare allenamento e dieta, può essere interessante anche usare alcuni integratori che sono noti essere particolarmente adatti ad ottimizzare i livelli ematici di questo importantissimo ormone.

Gli integratori adatti allo scopo sono:

 

  1. Vitamina D
  2. Vitamina K2
  3. Vitamina A sotto forma di Retinolo e Retinoidi e non beta carotene ( mi dispiace per Vegetariani e Vegan, ma il Beta carotene non viene convertito facilmente in Retinolo nella nostra specie )
  4. Zinco

Per maggiori informazioni consiglio di guardare il video qui di seguito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *