Video alimentazione

Spessissimo i miei clienti mi chiedono come affrontare la prova ristorante senza pagarne lo scotto in termini di prestazione fisica e mentale.

Chiunque aderisca ad un programma antiaging da me formulato che preveda allenamenti in Alta Intensità, integratori appositamente sviluppati per migliorare l’efficienza mitocondriale e un’alimentazione in stile Paleo calibrata sul cliente ( alla HITA non esistono programmi prestampati, ogni cosa viene testata e riadattata alle specifiche esigenze e caratteristiche del cliente ), sa bene che ogni volta che si ritorna ad un’alimentazione “convenzionale” per alcune ore si perde quel senso di benessere ed efficienza fisica e mentale tipica di un corpo che funziona perfettamente.

Del resto qualcuno disse che siamo quello che mangiamo sia in termini di composizione corporea che di efficienza fisica e mentale…

Per un atleta, un libero professionista e/o un imprenditore funzionare al 20% in meno di quella che potrebbe essere la sua prestazione massima non si concreta solamente in un peggior stato fisico/mentale, ma in perdita di denaro, ecco perché uomini e donne che vogliono sempre essere al massimo si chiedono come poter coniugare una vita sociale con il loro nuovo stato di performance raggiunto.

La prima cosa da fare è selezionare un ristorante non in base al gusto, ma alla qualità di quanto utilizzato come ingredienti.

Se possibile mangiare carni di animali allevati al pascolo e pesce pescato, verdure crude o cotte a vapore, olio extravergine di oliva di alta qualità o burro non salato sempre ricavato dal latte di animali allevati al pascolo e nessuna salsa.

Quando mi trovo fuori per lavoro, e so che nella zona esiste un ristorante vegetariano/vegano, di solito lo prediligo rispetto ai ristoranti classici dal momento che, per cultura, questi ristoratori sono molto attenti alla qualità degli alimenti usati, così come ai processi di lavorazione delle materie prime in cucina.

Va da se che se vado ad un ristorante vegetariano/vegano sarà per me un giorno di scarico proteico, non utilizzerò nessun piatto a base di legumi e ordinerò solo piatti a base di frutta e verdura.

Nel video qui sotto troverete alcuni altri importantissimi consigli, come ad esempio cosa fare nel caso non possiate evitare cibi e salse che non dovreste mangiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *