Articoli allenamento, Articoli vari, Newsletter, Senza categoria

Sono stato invitato alla FIF ( Federazione Italiana Fitness ) come relatore, il tema del mio intervento sarebbe dovuto essere l’evoluzione del Bodybuilding dagli anni ’70 ad oggi insieme alla mia personale visione di Intensità, Volume e Frequenza.

FIF
Protocollo Anti aging in Alta Intensità

Sfortunatamente gli impegni già precedentemente presi presso la mia accademia: HITA – High Intensity Training Academy, non mi permetteranno di essere presente all’evento, mi sono però congedato assicurando la persona che mi ha contattato che, durante l’anno, non mi esimerò dal partecipare ad un futuro prossimo evento.

Perché vi racconto questo episodio?

Perché dopo un quarto di secolo dedicato alla continua divulgazione delle metodiche ad Alta Intensità ( l’Heavy Duty di Mike Mentzer, lo Zone Training di Brian Johnston ed il mio Protocollo Ibrido HD/ZT ), letteralmente centinaia di articoli, video, più di 8000 persone seguite, 4 libri e una scuola interamente dedicata a queste tecniche di allenamento, finalmente anche il Bodybuilding Main Stream ha deciso di sdoganare e discutere seriamente l’implementazione di queste metodiche di allenamento, e non solo per ragioni commerciali, ma, a mio avviso, soprattutto per ragioni pratiche.

Come spesso mi avete sentito dire, l’Alta Intensità non è ne il passato ne il futuro, ma assolutamente il presente per qualsiasi professionista seriamente intenzionato a fare del Personal Training una professione.

Chiunque lavori nel settore sa perfettamente che il cliente ideale non è il Bodybuilder, ma il libero professionista ( avvocato, manager, notaio, farmacista, etc ), persone che abbiano quella disponibilità economica e quella visione olistica di salute che li porti alla ricerca di una guida competente ( badate bene, ho usato il termine competente e non qualificata…le due cose spessissimo non coincidono ) durante tutto l’anno e non solo per qualche seduta.

Bene, individuato il Target qual’è il passo successivo?

Naturalmente confezionare un prodotto che non solo soddisfi le necessità del cliente al massimo livello, ma che soprattutto sia fruibile ed integrabile con lo stile di vita che già conduce.

Qual’è l’unico bene assolutamente scarso nella nostra società?….IL TEMPO.

Se dicessimo all’avvocato Mario Rossi che per avere dei buoni risultati è necessario allenarsi quattro giorni alle settimana: lunedì,martedì,giovedì e venerdì, circa 90 minuti, a seduta sapendo che tra raggiungere la palestra e la doccia finale dobbiamo calcolare almeno 150 minuti totali, per un impegno settimanale di 10 ore e mensile di 40 ( un’intera settimana lavorativa al mese..!! ), converrete con me che questo tipo di cliente è già perso ancora prima di iniziare.

FIF
Allenamento e invecchiamento

Se vi va bene la risposta che otterrete è: “ok, sono pronto ad iniziare se vai tu a lavorare al mio posto”.

Non entro neppure nella disputa se sia meglio l’Alto Volume o L’Alta Intensità, la seconda ha già vinto su tutta la linea, quando io propongo ad un cliente di dargli/le i migliori risultati possibili con un impegno di 4 ore mensili ho già vinto, indipendentemente dalle credenze o convinzioni personali del Perosnal Trainer ( naturalmente poi i risultati dovranno arrivare se vogliamo mantenere il cliente, ma su questo ormai c’è ben poco da discutere, altrimenti io avrei già chiuso bottega do molto tempo ).

Quanto appena letto sarebbe stata l’apertura del mio intervento alla FIF ( Federazione Italiana Fitness ), dal momento che la platea sarebbe stata costituita da laureati in Scienze Motorie, Personal Trainer e istruttori di sala.

In un mondo in cui il tempo è una risorsa scarsa e tutto tende ad essere ottimizzato le tecniche ad Alta Intensità non sono ormai più una semplice opzione, ma l’unica via praticabile, tutto il resto è semplice speculazione intellettuale tra tecnici e amanti della Cultura Fisica, che però a ben poco a che fare con le esigenze e/o le aspettative del cliente tipo.

La struttura della HITA tutta, così come i miei protocolli di allenamento, integrazione e alimentazione partendo da queste premesse hanno reso possibile l’incredibile successo della struttura che ho fondato e che con l’aiuto dei miei tre collaboratori continua a crescere anno dopo anno, tanto che stiamo pensando di esportarne la formula anche in altre città oltre a Brescia.

E’ finalmente arrivato il giorno in cui posso dirlo a voce alta: “mi dispiace, ma avevo e ho sempre avuto ragione io”, ci sono voluti 25 anni, ma ora l’idea è diventata inarrestabile e prevedo che nei prossimi dieci anni, nel nostro paese, le migliori strutture dedicate al Personal Training integrato con alimentazione, supplementazione e tecnologie di meditazione avanzate nell’Anti-aging saranno diretta derivazione dei miei protocolli di lavoro.

Tutti coloro che sono interessati al mio lavoro continuino ad aggiornarsi attraverso i miei articoli, interventi, corsi e libri ( il prossimo sarà un compendio su quanto appena detto, dovrebbe essere pronto tra luglio e agosto del 2018 ).

Chi volesse scaricare la Preview gratuita dei miei libri può farlo cliccando qui

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *